Is it unethical and/or unsustainable to use bees wax? | beeskin Bienenwachstücher halten Lebensmittel länger frisch, Europäisch und GOTS-zertifiziert

È eticamente scorretto e/o insostenibile usare la cera d'api?

Con beeskin vogliamo rendere il mondo un posto migliore. Vogliamo contribuire a salvare il mondo dalla plastica. Ma c'è una corrente di pensiero che chiede di non usare affatto la cera d'api. Queste persone sostengono quanto segue:

  • Le api non dovrebbero essere sfruttate dall'uomo
  • Gli insetti in generale soffrono a causa dei pesticidi e delle monocolture in agricoltura
  • L'aumento della mortalità delle colonie dimostra l'insostenibilità
  • Miele, polline, cera e altri prodotti delle api sono stati industrializzati

So is it unethical to use bees products?Obviously it sounds humiliating, if bees are being industrialized. Strong language always helps to create attention. But we believe this argumentation is wrong, even counterproductive. We should not argue that every use of nature is unethical, it is the way we use and treat our nature. We can treat it in a sustainable or unsustainable way. So is there a sustainable way of keeping bees?

Noi crediamo di sì. L'apicoltura è sostenibile quando le interazioni tra gli esseri umani e le api da miele contribuiscono positivamente a garantire la salute delle colonie di api che vivono in natura e negli apiari degli apicoltori. Arnie di legno invece che di plastica, situate in ambienti senza monoculture o pesticidi e un uso moderato di miele e cera d'api per ogni alveare.

The number of insects has decreased due to different studies. Possible causes of the decline have been identified as habitat destruction, including intensive agriculture, the use of pesticides(particularly insecticides), urbanization, and industrialization; introduced species; and climate change. (wikipedia) We also believe that insects are very important for our biological cycle and especially for birds and plants. With Beeskin we want to support beekeepers with their work to help increase the number of healthy bees.

Intorno al 1920 c'erano 25 milioni di cavalli negli Stati Uniti, in quanto erano indispensabili per l'agricoltura. Nel corso del tempo i cavalli sono stati sostituiti da trattori e macchine e ora ci sono solo circa 4 milioni di cavalli negli Stati Uniti (https://finance.yahoo.com/news/hit-peak-horse-hit-peak-160806851.html) Questa diminuzione della popolazione era dovuta anche a ragioni economiche. I cavalli erano meno necessari e la loro vita è costosa. Il cibo e il riparo sono costosi. Forse sostenere gli apicoltori sostenibili aiuta a far crescere di nuovo il numero di api, a cui miriamo così disperatamente. La maggior parte degli studi sostiene che i pesticidi e l'agricoltura intensiva sono le ragioni più importanti della mortalità delle api.

L'apicoltura sostenibile è tutta una questione di fiducia e conoscenza. Cerchiamo di capire da dove viene la nostra cera. Parliamo con i nostri apicoltori. Tutte le nostre materie prime provengono dall'Europa e sono vendute solo in Europa. Crediamo nel business locale per risparmiare sui costi di trasporto non necessari. Oggi la maggior parte delle pellicole in cera d'api sono importate dagli Stati Uniti e dall'Asia. Questa è la parte insostenibile in questo mercato.

La plastica è uno dei pericoli ambientali più urgenti della società odierna: uccide gli animali, provoca il cancro e inquina gli oceani. E non sta migliorando. Uno studio dice che entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci in mare. Quindi, Beeskin vuole aiutare nel piccolo a ridurre l'uso di pellicole di plastica e a diminuire un po' di più i rifiuti di plastica. E questo sostenendo le colonie di api, non danneggiandole.

Se sosteniamo l'apicoltura sostenibile, sosteniamo un numero crescente di apicoltori a dare il loro contributo alla creazione dei nostri prati in fiore.