Tu e la tua pellicola beeskin: una relazione duratura.

beeskin può durare fino a 1 anno se trattata nel modo giusto:

Risciacqua

Sciaqua la tua beeskin sotto l’acqua fredda, e passa le dita sopra beeskin per rimuovere qualsiasi avanzo di cibo, come se sciacquassi un piatto. Non lavare o strofinare energicamente beeskin con una spugna ruvida o una spazzola. È possibile utilizzare il lato morbido di una spugna, delicatamente, e si consiglia di utilizzare un sapone per piatti ecologico senza “alcool” nei primi 4 ingredienti elencati. L’alcool scioglie la cera d’api e la resina di cui sono fatte le beeskin. Dopo aver pulito la pellicola, asciugatela con un asciugamano da cucina o lasciatela asciugare all’aria. Non mettere la beeskin su un termosifone, dato che la pellicola non ama particolarmente il calore.

Quando non adoperate, puoi riporre le tue beeskin in un cassetto, o in un grande barattolo di vetro, che troviamo più elegante.

Calore

beeskin in oven

Hitze: Non è una buona idea. Non lasciarlo in una macchina in giornate calde o alla luce diretta del sole. Se la temperatura supera i 35°C, si consiglia di conservare beeskin in frigorifero o in un altro luogo fresco. Non preoccuparti: se sembra sciogliersi, mettilo in frigorifero o in un luogo fresco e andrà di nuovo bene.
Anche il microonde, il forno e il termosifone danneggiano le beeskin.

Sì, sulla pelliccola si formeranno grinze e macchie nel tempo, ma noi lo consideriamo come “patina”. Cerca di evitare il contatto prolungato con cibi grassi e oleosi. E se, a un certo punto, pensi che abbia bisogno di riprendere la sua forma, puoi metterla in forno. Metti beeskin su una teglia da forno, inforna per 2-3 minuti a 90-100°C. Raffredda e riutilizza di nuovo.

Perchè è appiccicosa?

La cera d’api, l’olio di jojoba e la resina d’albero fanno sì che le pellicole beeskin aderiscano a qualsiasi superficie dura e su se stesse. Il calore delle mani ammorbidirà la cera e renderà la viscosità ancora più forte. Le temperature fredde come in frigorifero lo renderanno duro, proprio come un coperchio di plastica rimarrà in questa forma, una volta tolto si ammorbidirà di nuovo. Se per qualche motivo la tua pellicola beeskin non è più così appiccicosa puoi tenerla sotto l’acqua calda ma solo per pochi secondi oppure puoi trattarla per ridarle una forma (vedi sopra). E se la trovi troppo appiccicosa: non preoccuparti, dopo un po’ di tempo questo effetto svanirà.

Taglierina, forbici e simili.

Abbiamo scelto queste dimensioni per esperienza. Non preoccuparti se la tua beeskin è un po’ troppo grande e devi sovrapporla – in questo modo si attacca ancora meglio. Inoltre, non è necessario tagliare la pellicola. Se dopo un po’ di tempo ci sono delle sfrangiature che fuoriescono, è possibile tagliarle con una forbice o un coltello affilato. Il rivestimento organico di beeskin e resina d’albero tiene insieme le fibre del tessuto.

 

L’aspetto

Sì, sulla pelliccola si formeranno grinze e macchie nel tempo, ma noi lo consideriamo come “patina”. Cerca di evitare il contatto prolungato con cibi grassi e oleosi.

Naturalmente è bello avere stampe molto colorate su tessuto, ma dato che la beeskin va a diretto contatto con il cibo, abbiamo deciso di rimanere semplici con l’uso di coloranti. In questo modo si può capire se la beeskin deve essere sostituita, se deve essere pulita un po’ meglio o se è il momento di ridarle la forma. Usare meno colore significa anche meno pigmenti di colore ed essere più vicini agli ingredienti naturali.

Il nostro imballaggio

I nostri imballaggi e foglietti illustrativi, così come i colori utilizzati, sono certificati e approvati per il contatto diretto con gli alimenti.
Il cartone proviene da una silvicoltura sostenibile e certificata.

beeskin imballaggio

Congelatore

La tua beeskin può sicuramente essere messa in frigorifero e, naturalmente, nel vano congelatore. Vi raccomandiamo di controllare il vostro cibo dopo 4 settimane per assicurarvi che non si secchi.

Odore

Sì, la tua beeskin profuma. È un buon profumo di cera d’api e un accenno di resina arborea. Descriveremmo l’odore come legnoso e naturale. A seconda di quali fiori le api hanno utilizzato per raccogliere il loro miele, l’odore di cera può cambiare leggermente. Un nostro amico ha esclamato di recente: “Amo l’odore, mi fa venire voglia dargli un morso”. E se non vi piace troppo l’odore di alberi, api e cera non preoccupatevi: dopo un po’ svanirà.

Honeybee e testa di fiore blu isolati su sfondo bianco

Altri modi per utilizzare le pellicole beeskin

Ti piace decorare le tue torte e i muffin? Evita i sacchetti di glassa usa e getta. Basta che ripeghi la tua beeskin a formare un sacchetto per glassa. La cosa migliore è iniziare con un angolo e far rotolare beeskin verso l’altro lato. Riempi con la tua glassa preferita e inizia a decorare i tuoi prodotti da forno.
Metti la tua pelle d’api sulle ginocchia mentre guidi in auto o in treno, se qualcosa si rovescia allora atterra sulla tua pelle d’api e non sui tuoi vestiti.

….e risparmiare 100 metri di pellicola plastica per famiglia, all’anno.