Criticism of beeswax wraps

Critica di cera d'api wraps

Critica di cera d'api wraps

Stiftung Warentest.(La rivista tedesca del test del consumatore) ha pubblicato un breve testo sul tema degli involucri di cera d'api. Lì, l'Istituto federale per la valutazione del rischio ha dichiarato che l'impregnazione potrebbe essere trasferita da cera d'api avvolgibile sul cibo. Questo è il motivo per cui sono arrivati ​​alla soluzione che "cerati d'involucri non sono una soluzione". Riteniamo che questo giudizio sia sbagliato e vorrebbe dare un'occhiata più da vicino agli argomenti di Stiftung Warentest qui. Quattro argomenti principali sono proposti contro gli avvolgiti di cera d'api:
  1. Le beeswax possono contenere pesticidi, sostanze nocive e paraffine
  2. Il cibo oleoso dissolve la cera d'api e quindi gli inquinanti possono essere trasferiti sul cibo
  3. L'olio di jojoba non dovrebbe essere usato
  4. La pulizia degli avvolgiti di cera d'api

Prendiamo la seguente posizione su questo:

AD1) È vero che non è possibile controllare il volo delle api al 100%. Ci sono anche alcuni apicoltori che spruzzano le loro colonie eccessivamente con i pesticidi. Naturalmente supportiamo una tenuta appropriata di specie di api, che può fare a meno dell'uso di pesticidi (Leggi la nostra partnership con la Fondazione Aurelia che combatte di nuovo l'utilizzo dei pesticidi). Abbiamo il 100% dei nostri lotti a cera controllati per pesticidi, varocidi, sostanze nocive e paraffine e possono quindi escludere da un lato la contaminazione della nostra pelle di seta con sostanze nocive, d'altra parte le pecore nere tra gli apicoltori sono quindi proiettate e ordinate fuori. A proposito: le sostanze nocive sono anche trasferite al "cibo avvolto" quando viene stampata la confezione di cartone. Questo è il motivo per cui la nostra confezione da seta non è fatta di carta riciclata (dove purtroppo i metalli pesanti si trovano a causa delle riviste lucide riciclate come Vogue o Elle) ma di carta certificata FSC da Svezia invece, stampata con inchiostri speciali che non "migrano "- IE non trasferire agli involucri di cera d'api. L'imballaggio di Beeskin è "conforme e certificato per il contatto alimentare diretto". AD2) Sì, alimento grasso (oleoso) facilita la transizione dalla cera al cibo avvolto. Abbiamo incluso una nota nella nostra confezione che il cibo oleoso può avere esattamente questo effetto. Se non ci sono sostanze dannose nella cera, anche una leggera transizione è meno critica di quando il cibo, avvolto in film plastico, è lasciato fuori al sole. Un laboratorio indipendente ha confermato che la migrazione della nostra pelle di seta si trova in conformità all'articolo 16 del regolamento europeo (CE) n. 1935/2004. AD3) Abbiamo trascorso molto tempo a pensare alla domanda che usiamo il petrolio per la nostra canile. L'olio rende gli involucri più fluidi, più duraturi e impediscono che la cera scoppiasse quando la temperatura cambia. Abbiamo scelto l'olio di jojoba perché
  • Non deve essere spedito sull'oceano poiché il nostro olio di jojoba viene da Israele
  • È una cera e non un olio e quindi non diventa rancido
  • È premuto a freddo e quindi non richiede alcun additivo per l'estrazione non vi sono danni all'impianto durante l'estrazione perché il frutto viene scelto e vengono quindi premuti i semi
  • Non lascia un film grasso, ma contiene vitamine A, B ed E
  • La vitamina E è un conservante naturale
  • Ha effetti antibatterici e antiminici
Nel 2007, il BFR ha stabilito che i semi di Jojoba non sono adatti per il consumo. Si dice che il Simmondsin contenuto nell'olio di Jojoba abbia proprietà di soppressione dell'appetito. Ci sono studi che dicono che una riduzione del peso ha avuto luogo nei ratti quando il 10% dei semi di Jojoba vengono aggiunti al feed. (Fondazione internazionale Prota Nel suo libro "Oli vegetali". Ci sono anche studi più recenti da Canada nel 2019. In quali semi di Jojoba sono valutati positivamente come soppressore dell'appetito. Negli Stati Uniti ci sono diversi farmaci registrati e brevettati con Simmondsin come ingrediente. caffè I nostri involucri contengono in media 15 g di una miscela di cera d'api, resina e olio di jojoba. L'olio di jojoba costituisce circa il 2% di questa miscela. I semi di Jojoba contengono ca. 2% Simmondsin (vedi sopra), cioè un panno medio contiene 0,006 g Simmondsin. Se una proprietà di soppressione dell'appetito inizia a ca. Abitizione dello 0,1% nel cibo come dichiarato da Istituto federale per la valutazione del rischio, una persona dovrebbe mangiare ca. 1G Simmondsin. al giorno per raggiungere questo effetto. Questo significa che avrebbe dovuto mangiare 166 Intero cera d'api avvolge un giornoAl fine di ottenere un effetto dimagrante e circa 50,000 per una dose letale. Considerando che, Basato sulla rivista Spiegel, 150 tazze di caffè sono anche letali, tutti possono costituire la sua mente. Molti prodotti contengono olio di jojoba. Marchio internazionale Labello. Pubblicità con ingredienti naturali come olio di jojoba. A nostra conoscenza non ci sono state morti dalla cura del labbro Labello finora. Sole dentifricio da Weleda contiene olio di jojoba, riteniamo che anche in questo caso il rischio di assorbimento da parte degli umani è anche molto più alto di quando si utilizza un involucro di cera d'api. Balsamo labbra realizzato con olio di jojoba AD4) È anche criticato che gli avvolgimenti possono essere puliti solo in modo insufficiente. Raccomandiamo la normale pulizia con un piccolo detergente e acqua fredda o tiepida. Per panni molto sporchi, il tessuto può anche essere disinfettato con detergente per aceto o posto in forno a 100 gradi. E perché non usiamo solo il petrolio di cocco? Il 90% dell'olio di cocco è prodotto nelle Filippine, in Indonesia o in India. In passato, erano piccoli agricoltori che hanno prodotto olio di cocco. È ora utilizzato come sostituto dell'olio di palma ed è quindi coltivato in grandi piantagioni per i quali le foreste pluviali sono abbattute. Ha un contenuto molto alto di acidi grassi saturi malsani, peggio del lardo, del burro e dell'olio di palma e aumenta il rischio di attacchi di cuore come dichiarato dal Organizzazione del cuore. Un altro svantaggio è che diventa rancido molto più veloce dell'olio di jojoba. Le critiche della produzione di olio di cocco sono simili a quelle della produzione di petrolio di palma come il La Fondazione della foresta pluviale afferma in un articolo. Un cambio completo significherebbe oltre 308 milioni di tonnellate di ulteriori emissioni di CO2 secondo Uno studio del WWF. L'ultimo studio di Eric Meijaard, professore presso l'Università di Kent, È molto inquietante: 5 volte più specie muoiono dalla produzione di olio di cocco rispetto alla produzione di olio di palma. Triste ma vero: ci sono anche specie che ora sono minacciate dall'estinzione dovuta alla produzione di olio di cocco. Beeskin è un prodotto sostenibile ed è molto importante per noi che gli ingredienti e la loro estrazione sono anche sostenibili. Foreste-254368_1920.

Pronto a salvare in plastica e mantenere il cibo più a lungo?

Maggiori informazioni sui nostri ingredienti o Guarda le diverse beeskin preputs ora